La cena di Elia

Anche per questa cena come per il pranzo, scomodiamo il profeta Elia (860 a.C.circa): il piatto proposto, bello leggero, è un bollito misto con contorno di insalata di orzo e frutta da abbinare a un’insalatina di verdure allo yogurt!
Il peperone presente nella foto è ovviamente un “oggetto fuori contesto” rispetto alla ricetta di Elia. Il peperone, infatti, arriverebbe dal Brasile o, secondo altri studiosi, della Giamaica e fu introdotto in Europa nel XVI secolo.
Da segnalare la sua rapidissima diffusione: nel 1542 se ne conoscevano già tre varietà, nel 1640 tredici, alla fine del 1600 trentacinque. In Italia è segnalato, per la prima volta, nel 1551.
Gli altri alimenti citati erano ben presenti all’epoca del profeta.
Ultima annotazione sullo yogurt: con ogni probabilità (come in tante cose) la sua scoperta fu casuale: il latte era conservato in otri realizzati con materiale animale; il contatto con particolari tipi di fermenti unito al clima caldo trasformava naturalmente il latte in yogurt.
Buona archeocena!

20130406-220302.jpg

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...