La farinata etrusca

È una civiltà misteriosa, fondata su due pilastri misteriosi: origini e lingua; ma è stata anche la prima a fiorire sul suolo italico. Catone il Censore aveva affermato che un tempo tutta l’Italia era stata dominata dagli Etruschi.
Senza dubbio, per quanto difficilmente penetrabile, questa civiltà ha lasciato interessanti tracce culinarie, una di questa la farinata!
La farinata o la farrata era considerata da Giovenale, poeta romano vissuto intorno al 100 d.C. un piatto tipico della cucina etrusca.
La farinata etrusca non toglie il primato alla farinata ligure. L’ingrediente della ben nota versione ligure è la farina di ceci, mentre quella etrusca era realizzata con la farina di farro. La farinata nasce come una sorta di “fac simile veloce del pane”. Ad esempio, nei secoli a venire, i soldati romani per ottenere un alimento nutriente e di facile realizzazione, utilizzavano un impasto di farina e acqua, non lievitato, cotto al sole (su pietra o sugli scudi) e se realizzato con i ceci, l’apporto nutrizionale era garantito.
Farinata etrusca: farina di farro, acqua, olio, formaggio della zona di Luni, sale e pepe.
In una terrina mettere la farina nella classica forma a fontana e iniziare a versare nel centro l’acqua. Mescolare con cura. Lasciare riposare il tutto per alcune ore. Aggiungere i pezzettini di formaggio, l’olio, il sale e il pepe.
Mescolare ancora con attenzione e versare il tutto (in mancanza dello scudo) in una teglia rotonda dove si è creato un leggero strato d’olio. Infornare nel forno ben caldo e lasciare cuocere il tutto in pochi minuti.

20130416-190052.jpg

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...