San Tarcisio occupa San Clemente di GU

Recentemente sono stato a Roma a presentare il libro “Gerusalemme: L’Ultima Cena”. Una toccata e fuga che mi ha permesso tra presentazione e acluni appuntamenti per il Centro Studi petrie di girovagare lo stesso nelle zone in cui torno sempre volentieri, ad esempio la zona delle catacombe.
Ci sono diversi percorsi per arrivarci, compresa una bella passeggiata che consente di godersi in piena completezza una delle zone più belle di Roma, dove natura e antichità si sovrappongono senza elidersi, dove la gente va a camminare
11094320_848147645278884_5008850468230106530_n

o si siede per contemplare la natura o va a correre

11391508_848147648612217_7481654097986111789_n

o si reca in pellegrinaggio o va a visitare le catacombe.

11401138_848147638612218_5567377488914908840_n

Questa zona chiamata area callistiana è compresa tra la via Appia Antica, la via Ardeatina e la via delle Sette Chiese. Abbandonando la parte attraversata dalle auto, si entra nel parco, dove però è stata eretta una delle statue più brutte che io abbia mai visto: la statua di San Tarcisio.

11393203_848149215278727_5074318910824065589_n

Non scherzo con i santi e soprattutto con i santi bambini, ma con chi ha realizzato quella bruttura, si! Orecchie sproporzionate e mani morandiane, non rendono giustizia alla bellezza del luogo e alla storia (fosse vera) del bambino diventato il primo martire “giovane” del III secolo d.C.

(Le foto del luogo meraviglioso sono mie, quella della statua è stata presa dal sito dell’Ansa.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...