Spezie ovunque!

In questo periodo dell’Expo, tutto quello che riguarda il cibo è amplificato. Cibo del futuro, alimenti bio, farine antiche e anche, in abbondanza, le spezie!
Spezie, magnifiche sostanze aromatiche che deliziano il nostro olfatto e rendono maggiormente appagato il nostro palato.
Diverse sono le storie sulle spezie. Su ognuna si potrebbe realizzare un libro. SU ognuna, ascoltando interlocutori diversi si possono scoprire aspetti interessanti e, come naturale che sia, si possono anche registrare posizioni divergenti.
In passato?
E’ un bel ginepraio. Non si ha la sensazione così netta di una divisione tra le spezie e le erbe aromatiche; è ancora fortemente dibattuto il discorso relativo al motivo per cui le spezie vengono introdotte nel sistema alimentare; ogni civiltà ha usato le spezie con scopi diversi, ma alla fine i campi di applicazione, a ben pensarci sono sempre gli stessi: medico, culinario e magico.
Dal mio punto di vista, soprattutto perchè il taglio di questo blog è “alimentare”, le spezie trovano la loro collocazione naturale nel sistema cucina. Al di fuori di quel contesto, poco varrebbero. Eppure il loro valore era molto alto.
Status symbol, attestazione di ricchezza e ricerca del gusto esotico? Si, soprattutto in epoca romana.
Perché il commercio delle spezie? Diciamo che era un bel “business” rivolto alle upperclass
Per rendere ancor più gustosa e appetibile la necessità degli aristocratici romani di usare (meglio sarebbe scrivere, far usare) nelle proprie cucine le spezie, pechè non attribuire un origine mitica a queste sostanze? Provenienti da terre remote (vero) ma in un giardino chiamato il “Giardino delle delizie”. Quale comune mortale non vorrebbe assaporare cotanta gustosità?
E via di commerci!
Il pepe era in assoluto il re delle spezie in epoca romana.
Pensate che nel famoso ricettario di Apicio, che contine oltre 480 ricette o suggerimenti, il pepe compare in ben 476 preparati seguito dal garum (nelle sue diverse varianti) con 418 presenze.
Quindi, no pepe, no banchetto!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...