Scava scava e scopri del liquore!

Chi bazzica gli scavi archeologici lo sa perfettamente che durante una campagna ci si possa imbattere in materiale inaspettato. Non sto parlando di un oggetto fuori contesto che magari potrebbe far scattare la voglia di mistero, ma di materiale che appartiene ad altre epoche rispetto a quello che si sta cercando, semplicemente perché il sito…

La manna

“La casa d’Israele la chiamò manna. Era simile al seme del coriandolo e bianca; aveva il sapore di una focaccia con miele.” (Esodo 16, 31) La storia la conosciamo. Il popolo di Israele in marcia nel deserto termina le provviste e Dio, ascoltando le lamentele , al mattino fa trovare la manna e “Al tramonto mangerete…

Jerusalem ma in Slovenia! 

Una storia poetica, meravigliosa. Intorno alla metà dell’XI secolo un gruppo di crociati partì dalla zona di Avignone per andare a Gerusalemme per sottrarla agli infedeli. Il viaggio fu faticoso, tra neve, montagne, mancanza di cibo, attacchi da parte di ladri con l’umore sempre più basso e una meta che sembrava sempre più lontana da…

Gocce di vino sul pavimento 

Lancereste mai gocce di vino sul pavimento in casa? Non penso proprio! Bhè..c’è un gioco di origine sicula, ma molto diffuso tra i Greci e tra gli Etruschi che prevedeva esattamente questo! E’ il gioco del Cottabo.Consisteva nel lanciare le ultime gocce di vino contenute in una coppa verso un piattino piccolo situato sopra ad…

Resti di cibo nello stomaco

Nello stomaco dell’uomo di Lindow, l’analisi tramite risonanza di spin elettronico dei resti di cibo ha permesso di verificare che la pula d’orzo proveniva non da una specie di porridge ma da un pane o focaccia non lievitati, cotti per circa mezz’ora su un superficie piatta riscaldata a 200°. Il corpo fu rinvenuto nella torbiera…

Vino omerico

In diversi episodi è presente il vino nell’Iliade. Sappiamo che gli eroi omerici apprezzavano il vino della Tracia, prodotto a Ismaro, talmente forte che se preso puro faceva assopire i ciclopi. Solitamente diluito con venti parti di acqua, Ulisse lo somministrò puro a Polifemo e sappiamo tutti come andò a finire. Un altro vino apprezzato…