Archeologo da cantiere?

Ripubblico l’intervista che segue, realizzata qualche mese fa dal giornalista Nico Ivaldi e uscita sul mensile  PiemonteMese . Penso che oggi, nel senso di data odierna in cui scrivo, e dopo una serie di inutili fastidi,  più che mai confermo parola per parola, forse alcuni argomenti li avrei approfonditi ma non era la sede. Ad…

Il cimitero dei cuochi!

Il nome di questa catacomba non è così conosciuto come altri complessi funerari di Roma, ma ciò non vuol dire che non sia un sito interessante da un punto di vista archeologico e in particolare per il progetto Archeoricette. Vi sto presentando o ricordando La Spelonca Magna, come viene identificata sugli itinerari altomedievali,  anche conosciuta con il…

Varie dalla pagina FB

Cani e porci ma anche … cinocefali e porci! sembra che la xRmw si maiale diventasse un tabù alimentare solo in epoca tarda perché mei villaggi operai sono state trovate moltissime ossa di maiale. Bovini a corna lunghe dalla mastaba di Kagemni VI dinastia Saqqara Stampo per dolci a forma di ariete, risalente all’VIII sec.…

Teganópsomo e padelle!

Se vi capita di andare al Museo Archeologico di Atene, al piano terra, seguendo il percorso consigliato, a destra della prima sala grande si apre un corridoietto dove è esposto anche il materiale cicladico. Dopo qualche vetrina potrete imbattervi in queste strane padelle. Si perché proprio di padelle si tratta. Sono una delle produzioni peculiari delle…

Il giardino botanico del Karnak, una semplice lista?

“Il giardino botanico del Karnak, una semplice lista?” è un progetto di ricerca che si inserisce all’interno del più ampio campo di indagine di Archeoricette, che nasce  da un’idea  dell’autore di questo blog come un semplice progetto divulgativo, con lo scopo di ricostruire,  utilizzando il cibo quale filtro interpretativo, le abitudini alimentari delle antiche civiltà oggetto d’indagine,…